Pardini's Hermitage

"Sole e mare in pace e libertà" - Frediano Pardini.

L'Hermitage

 

 

La villa fu costruita nel 1953 come eremitaggio estivo della famiglia Pardini in un luogo incontaminato, lontano da tutto e raggiungibile solo via mare. Dal 1956 la famiglia decide di condividere la villa con ospiti paganti e di questo si tratta ancora oggi : una casa di famiglia più che un hotel in senso tradizionale.
Accettando questa semplicità e comprendendo la fortuna di far parte del ritmo di questo vivere con la natura, si può sperimentare ciò che era l’idea originaria di Frediano Pardini per questo luogo : “sole e mare in pace e libertà”.
 
 

Le giornate

La vita all’ Hermitage è semplice. L’orario dei pasti e l’arrivo della barca spesa con eventuali mercanzie o nuovi ospiti scandiscono la giornata. L’aperitivo alle 19.30 sulla terrazza con vista mare, un’ora dopo il gong suona avvisando di passare a tavola. In estate all’ora di pranzo la seconda colazione è servita all’aperto sulla terrazza al mare. Lasciandosi condurre da questo ritmo dolce, pigro e lento sperimenterete la libertà di non dover fare altre scelte tranne quella di come passare il resto della vostra giornata : al mare; leggendo un libro della biblioteca; lavorando su una delle terrazze; riposando in qualche angolo del giardino ascoltando i rumori del mare e del vento; accarezzando Lou (il cane di casa) e i gatti o se avete fortuna ascoltando Ghigo e le storie della vita al Pardini’s e sull’isola, oppure una gita in barca o nell’interno dell’Giglio.
 
 
 

Ubicazione

Il Pardini’Hermitage  si trova  a picco su una piccola cala rocciosa: la Cala degli Alberi nel versante sud-est dell’Isola del Giglio, raggiungibile solo via mare (circa 20 min in barca da Giglio Porto).
La villa si erge in cima a una serie di terrazzamenti in granito ed oggi appare circondata da un parco giardino creato e mantenuto negli anni dalla famiglia Pardini, “conquistandolo” con amore al granito, al vento, al sale e alla siccità.
 
 
 

Camere

L’ Hermitage ha 13 camere in totale da offrire ai suoi ospiti.  Le stanze sono piccole, arredate semplicemente ma con cura e non manca niente di quello che serve per una vacanza in cui la maggior parte del tempo è vissuto all’aperto.  Tutte le camere hanno vista mare o sul giardino  circostante , 8 nella vecchia casa principale e le altre in bungalow in giardino. Sono tutte diverse e gli ospiti abituali hanno la loro preferita in cui tornano anno dopo anno.
 
 
 

Cucina

Il cibo fresco e genuino è gran parte del risiedere all’ Hermitage.  Tutto è fatto con amore da Barbara e suo nipote  Antonio nella piccola cucina vicino alla sala da pranzo. La scelta del menù è pensata ogni mattina in base ai prodotti freschi del giorno, e con la massima attenzione di variare continuamente i piatti nel decorso di un soggiorno. Barbara, a richiesta,  fa anche una ottima ed equilibrata cucina vegetariana. La cena è servita a tavola nella sala da pranzo, la II° colazione, generalmente servita all’aperto, è un buffet di 5-6 vassoi di portate curate ed attente. Il pane, la pasta fresca,  i dolci della mattina  sono preparati con la farina appena macinata di Ghigo: grani storici (Senatore Cappelli,Turranicum,Verna) farro,orzo coltivati in biodinamica nel terreno vicino Grosseto e macinati nel mulino in pietra dell’Hermitage. Il pesce fresco è dell’isola o degli allevamenti  di Orbetello.
 
 
 

Animali e orto

Gli animali e gli orti dell’Hermitage sono come tornare indietro nel tempo rifacendosi ad una economia isolana di sussistenza ,ricordano mestieri antichi ed immutati dell’isola con le loro tradizioni e valori . Gli asini, usati in passato per i trasporti e passeggiate, oggi sono semplicemente parte della famiglia . Gli altri membri sono una quarantina di capre, (con il cui latte viene preparato formaggio e ricotta) maialini di cinta senese (per carne, prosciutti e derivati) e galline.
L’orto si coltiva tra gli ulivi e la vecchia vigna sui terrazzamenti in granito, e provvede ad arricchire giornalmente con verdure fresche i pasti.
Coltiviamo sia l'orto che i seminativi in modo naturale, cercando di produrre secondo principi che rispettino la vita, mirando ad un'armonica integrazione tra la terra ed i bisogni dei suoi abitanti: abolizione totale dell'uso della chimica e interventi minimi sul terreno.
Facendo una passeggiata la mattina presto quassù, nel loro mondo, per godersi le prime luci e il panorama sulla cala, è subito chiaro che gli animali hanno la vista più bella di tutti.
 
 
 

Attività

Essenzialmente all’Hermitage si ha la possibilità di prendersi del tempo per stare con se stessi o con la persona amata circondati da natura e tranquillità .
Inoltre a disposizione degli ospiti: bagno al mare nelle due calette attrezzate con sdraio e ombrelloni; vasca per talassoterapia e massaggi nell'"Angolo Benessere", escursioni in canoa nelle vicine calette, belle passeggiate sportive lungo i sentieri dell' Isola, gioco pingpong, bocce, tiro con l’arco, pesca, laboratorio di ceramica, materiali per acquarello.
Si organizzano, a richiesta corsi e proposte varie.

 

Prezzi

 

Le tariffe dell’Hermitage dipendono dalla stagione (cui corrispondono i diversi servizi offerti).

Riceviamo ospiti dal 24 di Aprile al 4 di Ottobre.

Pensione completa al giorno e persona per un minimo di 3 notti.

La mezza pensione è 15 euro meno al giorno e persona. Le bevande sono comprese nella pensione solo nel periodo “Refuge”

Dal 7° giorno 10% in meno. Per un soggiorno inferiore alle tre notti si considera un supplemento di euro 5 sulla tariffa.

Per ragazzi e bambini ci sono sconti in base all’età e al tipo di alloggio; Alcune camere più piccole, se occupate da due persone hanno uno sconto di euro 20 al giorno e persona.

Con fatica cerchiamo di mantenere questo luogo al di fuori del tempo. La "difficile collocazione", che appare un disagio, e la passione che ancora ci sostiene, sono in realtà l'ancora di salvezza dell'Hermitage, perchè vogliamo rimanga un'alternativa diversa, un "oasi" per visitatori che cercano una realtà meno turistica.

I prezzi rispecchiano i maggiori costi che l’isolamento comporta. Costi derivanti dai trasporti marittimi e di gestione dell’urbano (produzione, controllo depurazione acque; raccolta e smaltimento rifiuti; illuminazione, manutenzione e pulizia di viali e sentieri vicini; zone mare, ecc.).

L'acqua non ha la pressione cui siamo ormai abituati in città.

Il cellulare non sempre prende il segnale.

Contattateci per ulteriori informazioni e forfait.

Come arrivare

 
In auto
Roma Fiumicino - Porto Santo Stefano (159 Km) circa 1.50 hrs
Pisa- Porto Santo Stefano (202 Km) circa 2.20hrs

In treno
Orbetello Monte Argentario è la stazione di arrivo. Da Orbetello per Porto S. Stefano c’è un autobus all’uscita della stazione o un taxi (circa 30 euro)
In nave 
Traghetto da Porto Santo Stefano all'Isola del Giglio (1 ora)

A Porto Santo Stefano potete lasciare l’auto in un parcheggio a pagamento vicino all’imbarco, non c’è motivo per portare l’automobile al Giglio.

La navigazione da Porto Santo Stefano all’ Isola del Giglio dura 1hrs.
Le compagnie di navigazione  sono Toremar e Maregiglio.

Sbarcati sull’isola per raggiungere l’Hermitage:

-via mare è necessario noleggiare ( 25 euro ) un barcaiolo, avvisati un’ora prima lo prenotiamo per voi e vi aspetta allo sbarco, sulla destra al chiosco giallo. Quando la barca si muove per la casa il passaggio è gratuito.
-a piedi (circa 2 ore) è necessario raggiungere Giglio Castello in bus o taxi e di lì seguire la strada della Panoramica fino al bivio sulla sinistra con indicazione Cala degli Alberi è l'inizio del sentiero n° 24. Il sentiero è roccioso sono consigliabili scarpe comode e zaino leggero.

 

Galleria

 

 

Contatti

Siamo a Vostra disposizione per qualsiasi domanda o ulteriori informazioni sul luogo,
come raggiungerci, tariffe, corsi organizzati e proposte.

Pardini's Hermitage - Cala degli Alberi - Isola del Giglio
Email: info@hermit.it - Tel.: +39 0564-809034 / +39 0564-1886469
Cell.: +39 348-8131868 - Fax: +39 0564-909177

Webcam